a volte la vita!
8008
post-template-default,single,single-post,postid-8008,single-format-standard,bridge-core-2.5.9,qode-page-transition-enabled,ajax_updown,page_not_loaded,,qode-theme-ver-28.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.7.0,vc_responsive

a volte la vita!

a volte la vita!

A volte la vita ci pone di fronte a difficoltà che spesso non riusciamo superare per cause di forza maggiore, soprattutto quando il destino è crudele e impietoso. Tuttavia la forza che c’è in noi deve essere messa tutta a disposizione per combattere come farebbe un soldato per sopravvivere.

La guerra pandemica che ci sta ancora opprimento non potrà vincere sulla vita ed è proprio questa la motivazione vincente che ci spinge verso la soluzione del problema.

il lungo periodo di fermo mi ha costretto a limitarmi di sognare la libertà ed io ho colto l’occasione per mettere a frutto la mia fantasia. Ho rivisionato i due romanzi che ho scritto di mio pugno in gran parte a bordo di Melina, mentre l’ultimo intitolato MESSAGGIO IN BOTTIGLIA 2020 l’ho scritto a casa e questo è in sintesi l’argomento trattato:

L’inclusione sociale visitata in questo libro utilizza come veicolo la comunicazione nelle relazioni interpersonali e come mezzo la barca vela. La Comunicazione da un lato è ostentata e dall’altra parte è un elemento di bisogno esistenziale necessario per migliorare il comportamento peculiare del ragazzo autistico. L’incontro fra i due personaggi principali in periodo di Covid  mette in luce concetti quali “la diversità” e il disagio sociale che trovano nel percorso del romanzo la logica narrativa.

 

I rapporti tra due personalità così diverse danno vita ad una fantastica sinergia e produce un effetto domino positivo. La scena si sposta dall’ospedale al mare a bordo della barca vela di Carlo

 

Il messaggio in bottiglia lanciato nel mare della consapevolezza, verrà raccolto?

romanzo

messaggio in bottiglia 2020

Pierstefano Vernaschi
info@navigareinamicizia.com

Pillole autobiografiche: Biologo, fotografo, scrittore, velista, motociclista, paracadutista, amante della vita e della bellezza, della natura e della donna, della pace, del rispetto, dell'onore, della coerenza, del lavoro, del mondo, della creatività, della gentilezza, dell'onestà... e naturalmente della VELA

No Comments

Post A Comment