Navigare in Amicizia | CORIANDOLI- Crociera Didattica d’Altura all’isola del Giglio
7391
post-template-default,single,single-post,postid-7391,single-format-standard,ajax_updown,page_not_loaded,,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

CORIANDOLI- Crociera Didattica d’Altura all’isola del Giglio

crociera didattica

CORIANDOLI- Crociera Didattica d’Altura all’isola del Giglio

Abbiamo realizzato la crociera didattica CORIANDOLI all’Arcipelago Toscano per coerenza con le attività istituzionali  associative.

il titolo lo possiamo spiegare così: mi sono ispirato all’intenzione di quella mano divina che dalla tavolozza celestiale ha prelevato i colori naturali e gettati come una pioggerella di Coriandoli colorati nel mar Mediterraneo creando le isole chiamate poi  Arcipelago Toscano.

Questa nostra attività Sportiva rientra nelle iniziative DIDATTICO-FORMATIVE che a bordo di Melina (Oceanis 411) esercitiamo e che inseriamo nel Registro del CONI 2.2

Salpati da Genova abbiamo puntato la prua verso Porto Venere e da qui direttamente all’isola d’Elba che abbiamo circumnavigato. La rotta è continuata verso l’isola del Giglio dove ci siamo fermati due giorni. Fortunatamente siamo riusciti ad entrare in porto alla sera; difatti vi consiglio di prenotare con anticipo per ottenere un posto barca, già perchè il porticciolo è molto piccolo e con numero chiuso per le barche che lì arrivano.

Vorrei menzionare oltre alla gentilezza dei bravissimi ormeggiatori, anche l’immancabile cartoccio di calamari fritti e soprattutto la Gelateria di Stefano Baracca

“Gelateria l’Isola”. Specialità che hannno vinto premi a livello di gare internazionali

Durante la crociera Didattica i partecipanti sono stati coinvolti anche in qualche inconveniente strutturale ( mia sventura!). Tommaso di Punta Ala è un Rigger molto apprezzato ( adesso anche da me), che ha provveduto a sistemare il funzionamento corretto del rullafiocco applicando un sistema che favorisce in TA l’avvolgimento e lo srotolamento. Come sempre i problemi si inseguono a catenella ed ecco che uno stopper si è rotto, ma Tommaso è riuscito a sostituire la leva di comando. Tutto a posto siamo ripartiti. La pianificazione corretta ci è stata di molto aiuto ma quando il meteo decide per il peggio, allora ti devi bloccare e così è stato a Porto Azzurro per un paio di giorni quando sulla Corsica addirittura c’era un Douglas 6 e Beaufort 7. Il ricordo dell’onda memorizzata ci ha tenuto compagnia per tutta la risalita dall’Elba fino a La Spezia, ma sul finire siamo stati ripagati dalla immensa luna rossa  che illuminava la poppa di Melina finchè siamo arrivati all’ormeggio di Genova alle 2, 30 del mattino.

Poi a nanna! Stanchi ma soddisfatti soprattutto i miei ospiti partecipanti che si sono pronunciati prenotando un nuovo appuntamento , quello di settembre con la Crociera Didattica AZZURRA ( Villefrance- Porquerolles)

Navigare in Amicizia propone l’Avvicinamento e l’Implementazione alle manovre per una corretta conduzione della barcavela, mediante escursioni giornaliere, week end full immersion o settimane d’Altura . Per informazioni 3207686625 o mail su questo sito

Pierstefano Vernaschi
info@navigareinamicizia.com

Pillole autobiografiche: Biologo, fotografo, scrittore, velista, motociclista, paracadutista, amante della vita e della bellezza, della natura e della donna, della pace, del rispetto, dell'onore, della coerenza, del lavoro, del mondo, della creatività, della gentilezza, dell'onestà... e naturalmente della VELA

No Comments

Post A Comment