Navigare in Amicizia | elica di prua…un alternativa interessante
3096
post-template-default,single,single-post,postid-3096,single-format-standard,ajax_updown,page_not_loaded,,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

elica di prua…un alternativa interessante

elica di prua…un alternativa interessante

Che ne dite ?     Questa elica di prua ha le seguenti caratteristiche:

  1. Non si deve fare il foro che attraversa completamente le due murate di prua per ottenere l’alloggio del BOW TRUSTER
  2. E’ sufficiente un foro di 8 cm. perchè viene applicata all’esterno
  3. Viene applicata più verso la prua e quindi aumenta il momento di forza di spostamento
  4. Necessita di un motore molto piccolo per ottenere la stessa forza propulsiva
  5. agisce pescando più in profondità
  6. consuma meno energia proveniente dalla batteria.

In qualità di opinionista dico che questo Brand dovrebbe essere più competitivo in termini di prezzo concorrenziale rispetto ai concorrenti, altrimenti rischia di posizionarsi ad un livello paritetico di mercato e non competitivo, con successo limitato.

Ecco qui il Brand costruttore                                            Ecco qui un dettaglio

    

 

 

 

 

 

 

 

Call me directly 3207686625

Pierstefano Vernaschi
info@navigareinamicizia.com

Pillole autobiografiche: Biologo, fotografo, scrittore, velista, motociclista, paracadutista, amante della vita e della bellezza, della natura e della donna, della pace, del rispetto, dell'onore, della coerenza, del lavoro, del mondo, della creatività, della gentilezza, dell'onestà... e naturalmente della VELA

5 Comments
  • Renato Pratesi
    Posted at 20:42h, 07 Novembre Rispondi

    Il modello exturn 230 io me lo sono istallato personalmente nella mia inbarcazione un Geeb-Sea 41 piedi e ne posso dire solo bene, prima quando si entrava in porto tutti fuggivano dal timone per la paura di sbagliare la manovra di ormeggio, ora invece si fà a gara a dimstrare quanto siamo bravi.
    Purtroppo anche questo accessorio è soggetto al logoramento marino e quindi a quattro anni da l’istallazione comincia a mostrare i primi sintomi di vecchiaia,basta averne una buona cura ed un uso adeguato che durerà a lungo.

    • stevern-sail
      Posted at 14:23h, 25 Novembre Rispondi

      Grazie per il tuo prezioso commento che arricchisce il blog! Ti aspetto anche su altri argomenti

  • stevern
    Posted at 22:26h, 07 Novembre Rispondi

    Ciao Renato, ogni cosa che si aggiunge all’equipaggiamento della barca è sempre soggetta a manutenzione. Molti sostengono che meno accessori ci sono e meno gujasti da riparare. io la penso diversamentre e dico che ogni cosa può essere utile , se non è considerata supèerflua. Ovviamente tutto è in relazione a ciò che si vuole fare e quanta esperienza si possiede.Io non ho l’elica di prua e adatto la tecnica di manovra di conseguenza, tuttavia se l’avessi la considererei un accessorio molto utile. Ad onor del vero aggiungo che si può ormeggiare anche senza! Buona serata

    • Renato Pratesi
      Posted at 22:58h, 07 Novembre Rispondi

      La cosa è molto più semplice di quello che si pensa basta ormeggiare di prua senza problemi, se non ci sono le condizioni di sicurezza che uno ritiene opportuno che ci debbono essere.

Post A Comment